Toglimi le mani di dosso- Il libro che denuncia le molestie sul lavoro

Bambole Spettinate Diavole del Focolare

Secondo i dati Istat, in Italia, 1 milione e 308 mila donne tra i 15 e i 65 anni, nell’arco della vita, sono state vittime di violenze, ricatti e stupri sul posto di lavoro. Eppure tutto ciò rappresenta quasi un tabù e una vergogna che spinge tante donne a non denunciare i fatti avvenuti. I due terzi delle vittime cambiano lavoro, alcune rinunciano addirittura alla propria carriera.

Olga Ricci, nome di fantasia, è una giovane giornalista italiana. Mente brillante con anni di studio e gavetta alle spalle, spirito volenteroso, un sogno nel cassetto e la speranza che, anni di sacrifici e studio, la potessero ricompensare. Purtroppo così non è stato, e Olga si è dovuta scontrare per mesi con avances e ricatti sessuali da parte del direttore del giornale presso cui lavorava, in attesa di un contratto sempre promesso. Le continue pressioni e molestie l’hanno portata a mollare tutto…

View original post 550 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...